La Brugola sbarca a Detroit per conquistare il mercato dell’auto

Redazione MondoPMI
0
0

Siamo di fronte ad un autorevole esempio di marca che identifica un prodotto, con tanto di certificazioni, sono queste le soddisfazioni della famiglia Brugola, che gestisce dal 1926 la fabbrica fondata da Egidio Brugola, inventore delle viti a testa cava esagonale che oggi finiscono nei motori delle più note case automobilistiche: Ford, Renault, Jaguar, General Motors, Volkswagen.

E ne ha fatta di strada l’azienda di Lissone, che nel giro di pochi anni è diventato il motore trainante di un intero settore diffuso in tutto il territorio di Monza e Brianza, dove sono sorte moltissime Piccole Medie Imprese che lavorano viti e oggetti di piccola ferramenta o che comunque fanno parte della filiera e dell’indotto.

La strada percorsa sta però portando le Officine Egidio Brugola ben oltre i confini europei, precisamente a Detroit, che è stata oggetto di una politica di detassazione da parte del governatore repubblicano Snyder, eletto nel 2011, che può vantare 375 centri di ricerca e il 61% dei produttori e fornitori dell’automotive.

Entro il 2015, infatti, le Officine Brugola voleranno nella capitale dell’auto, dove si trovano alcune tra le più importanti case automobilistiche, non per delocalizzare ma per aumentare ulteriormente la capacità produttiva e garantire ai committenti oltreoceano un servizio ancora migliore. Il presidente Gianantonio Brugola ha infatti garantito che: “L’azienda è nata a Lissone e non diminuirà la produzione in Italia. Semplicemente in un mondo globale ci avviciniamo ai nostri clienti, in particolar modo a Ford che a Detroit metterà in produzione 600 mila motori Dragon”.

Egidio Brugola, nipote del fondatore e vicepresidente, ha inoltre affermato: “Se le cose continueranno ad andare così bene, contiamo di aprire negli Stati uniti nel 2015 di portare a Detroit il nostro Know How, oltre al modello di azienda che sarà simile a quella italiana, ma più piccola. Inizialmente contiamo di assumere una quarantina di addetti”.

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA IMPRESA?[/callto]