La famiglia Lavazza non rallenta la macchina degli investimenti

Redazione MondoPMI
0
0

“Il Made in Italy funziona e quello italiano è un prodotto che vale”, è quanto affermato da Marco Lavazza, rappresentante della quarta generazione della famiglia piemontese che dal 1895 produce uno dei prodotti italiani più apprezzati al mondo: il caffè.

Lavazza, protagonista dello sviluppo industriale nel Nord-Ovest italiano, rappresenta uno dei maggiori casi di successo imprenditoriale ed è stata recentemente oggetto del volume “Lavazza, una storia industriale dal 1895”, dedicato all’evoluzione dell’azienda e recentemente presentato all’Unione Industriali di Torino.

La Lavazza è un esempio di capitalismo familiare italiano che affonda le sue radici in quasi 120 anni di storia e che  ancora oggi è legatissima ai luoghi che l’hanno vista nascere e crescere, cioè il Piemonte e in particolare Torino. Un traguardo così importante sarà festeggiato in grande stile durante l’Expo 2015, visto che Lavazza sarà il caffè ufficiale di Padiglione Italia.

Dopo aver chiuso il 2013 con un ricavo di 1,34 miliardi e che ha fatto segnare un incoraggiante +0,7% sui numeri dell’anno precedente, la famiglia Lavazza mira a far crescere sempre di più il brand con una strategia basata sulla sua notorietà internazionale. Per questo i Lavazza hanno deciso di continuare ad investire nel territorio che li ha visti nascere e diventare uno dei più importanti gruppi industriali nel mondo: agli stabilimenti italiani di Gattinara e Torino verranno riservati investimenti per 160 milioni.