La Maremma: mille anime per un solo territorio

Redazione MondoPMI
0
0

La Maremma è una vasta zona della Toscana che si estende tra le province di Livorno e Grosseto, fino a lambire il Lazio. Caratterizzata da una grandissima varietà di paesaggi e da una natura praticamente incontaminata, è un concentrato di storia e di tradizioni tra di loro anche molto diverse. In pochi chilometri si trovano mare cristallino, lunghe spiagge, monti ricoperti da fitti boschi, zone lacustri e pianeggianti, verdi colline coltivate e zone termali naturali, ma anche miniere, abitati etruschi, borghi medievali e mandrie al pascolo.

Quella che comunemente viene identificata con la Maremma è la provincia di Grosseto, che rispetto alla maremma pisana-livornese e a quella laziale racchiude maggiormente in sé lo spirito di questa terra. La bonifica della Maremma è iniziata nel XVIII secolo ad opera dei Medici, ma è terminata soltanto dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Attualmente buona parte del suo territorio è occupato dal Parco dell’Uccellina (conosciuto anche come Parco della Maremma), che è stato istituito con una legge regionale nel 1975. Oggi il parco svolge la sua funzione di Oasi naturalistica sia per la fauna selvatica come fenicotteri, aironi, cormorani, daini e cinghiali, sia per quella domestica, tra cui i bovini ed i cavalli maremmani. Proprio in relazione alla pastorizia la Maremma racchiude un’antica tradizione, cioè quella dei butteri, i pastori a cavallo tipici della zona. Ricondurre la Maremma al solo parco, però, è molto riduttivo: in maremma si trovano le famosissime terme di Saturnia, antichi abitati etruschi come Roselle, borghi e castelli medievali e zone collinari e montane famose per l’estrazione di minerali, come le Colline Metallifere dell’Alta Maremma grossetana le zone del Monte Amiata.

Tutte queste variegate peculiarità, unite all’abbondanza di prodotti tipici gastronomici e alla qualità dei vini che vengono prodotti in Toscana, rendono la Maremma il luogo prediletto per gli amanti delle vacanze all’aria aperta. Non è un caso se la zona è famosissima anche per la grandissima presenza di agriturismi pronti ad accogliere turisti di ogni provenienza.