La Provincia di Brescia a supporto delle PMI che assumono giovani e donne

Studio Baldassi
0
0

Non manca il lavoro nel bresciano, ma va necessariamente supportato. Sembra essere questa la motivazione che ha spinto la Provincia di Brescia a continuare ad aiutare le Piccole Medie imprese lombarde che intendono crescere e sfidare la crisi assumendo dei nuovi dipendenti  appartenenti alle categorie meno protette, come donne e giovani.

Dopo il successo ottenuto nel 2012 con il programma “Concretamente“, che ha permesso al 73% delle donne inserite in azienda mediante tale iniziativa di trasformare il proprio contratto a tempo indeterminato, quest’anno si ripete con un nuovo Bando. Il progetto si rivolge a 65 donne e 35 tirocinanti (delle aree della Valle Camonica e del Sebino) che se assunti con regolare contratto per almeno dodici mesi potranno far beneficiare all’azienda ospitante un contributo compreso tra 1500 e 6500 euro in base alla tipologia contrattuale offerta.

Il premio verrà erogato solo dopo i 12 mesi  previsti, limitando cosi eventuali azioni speculative verso un’iniziativa che, per la tipologia di contributi offerti, potrebbe permettere a molte aziende di ripartire formando i loro futuri manager.

Per maggiori info: clicca qui