La regione Lazio finanzia l’agricoltura con il bando Terre ai Giovani

Redazione MondoPMI
0
0

La Regione Lazio fa riscoprire l’agricoltura ai giovani, con l’apertura di un bando straordinario che punta a dare in affitto i terreni pubblici dell’Arsial ai ragazzi che vorrebbero investire su questo settore ma non ne hanno possibilità.

Da quando il bando è stato annunciato, in febbraio, sono state 340 le manifestazioni di interesse al Bando “Terre ai Giovani”. I 320 ettari di terreni messi a disposizione dalla Regione per creare nuove Piccole Medie Imprese e nuovo lavoro verranno concessi in affitto per 15 anni rinnovabili di altri 15.

L’obiettivo fondamentale della Regione è quello di sostenere i giovani che vorrebbero investire su questo settore e fornire loro un’occasione: non significa solo investire nel loro futuro ma anche in quello di tutta la Regione. Con questa iniziativa, infatti, la Regione difende l’ambiente e sottrae le terre all’abbandono e alla speculazione, creando allo stesso tempo nuova occupazione e nuove opportunità di business.  Era da 45 anni che non si prendeva un provvedimento del genere.

L’iniziativa prevede anche un finanziamento di 150 mila euro per le start up e di 500mila euro per gli investimenti necessari allo svolgimento dell’impresa.