La Regione Marche apre il primo store agroalimentare in Cina

Redazione MondoPMI
0
0

Arrivano in Cina le specialità enogastronomiche marchigiane, grazie ad uno store di prodotti regionali con all’interno un ristorante di specialità tipiche marchigiane che si chiama, appunto “Marche”.

Il Made in Italy agroalimentare riesce ad inserirsi perfettamente in un mercato in costante evoluzione, come quello cinese, con uno store completamente dedicato ad una regione italiana molto forte dal punto di vista enogastronomico ma anche dal punto di vista dell’attrattività turistica.

Nello specifico, si tratta di una piattaforma delle Marche nel settore agroalimentare per promuovere le PMI alimentari nel mercato del nord della Cina. Un aspetto importante è quello dell’organizzazione della logistica per sviluppare una adeguata filiera dell’export agroalimentare regionale. Un ulteriore aspetto da tenere in considerazione è la focalizzazione della domanda sui mercati di destinazione.

Questo mix rende l’esperienza in Cina un ottimo banco di prova per l’organizzazione dell’export e della domanda mondiale alla quale è necessario rispondere a livello regionale.

La Regione Marche ha fornito assistenza nel coinvolgimento dei produttori regionali, favorendone l’unione, nelle attività logistiche e di collegamento con l’azienda cinese che ha provveduto alla realizzazione del ristorante e del negozio, arredati con riferimenti al territorio marchigiano. I ristoratori cinesi hanno poi individuato il personale da inserire nella cucina marchigiana.

Dopo l’esperienza nella città di Dalian, la Regione Marche ripresenterà il progetto anche in altre città della Cina e intende esportare il format in altre parti del mondo, in modo tale da sviluppare un export agroalimentare regionale di qualità.