La riviera romagnola punta sulla semplificazione normativa

Studio Baldassi
0
0

La Riviera Romagnola è una delle più importanti località a livello nazionale per quanto riguarda il turismo. I flussi turistici che ogni anno investono questa zona sono impressionanti sia per quanto riguarda il turismo nazionale sia per i flussi provenienti dall’estero. La Germani, ad esempio, è sempre stato uno dei Paesi da cui arrivavano più villeggianti durante la stagione estiva.

Rimini e Riccione sono le capitali indiscusse delle vacanze e della movida da anni, ma negli ultimi tempi hanno acquisito sempre più importanza anche località minori, come Milano Marittima e Cesenatico. Il litorale romagnolo è costellato per chilometri e chilometri di hotel, pensioni, residence, ristoranti, bar, stabilimenti balneari, discoteche e ogni altro tipo di intrattenimento turistico, dando vita ad un’economia che si basa sulla stagionalità ma che permette alle Piccole Medie Imprese della zona di “vivere bene” tutto l’anno.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Negli ultimi tempi, comunque, i flussi turistici in Romagna hanno subito una lieve flessione. L’Italia sta attraversando una grandissima crisi e sempre meno persone possono permettersi le classiche ferie estive, mentre i turisti stranieri iniziano a mostrare una certa disaffezione rispetto alle coste romagnole. E se sulle spiagge riminesi si vedono sempre meno tedeschi, sono i turisti russi che stanno pian piano invadendo le località marittime della Riviera.

Negli ultimi mesi, comunque, le istituzioni locali hanno dato il via alle procedure necessarie alla costituzione del Distretto Turistico a Burocrazia Zero, che si propone di dare nuovo impulso alle imprese turistiche della zona tramite una consistente semplificazione amministrativa del settore. La speranza è che il progetto non rimanga soltanto sulla carta e che possa segnare un importante passo in avanti per tutte le PMI che operano nel settore.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock