L’artigianato pugliese in mostra a Monaco di Baviera

Redazione MondoPMI
0
0

Si è svolta dal 12 al 18 Marzo a Monaco di Baviera una delle più importanti fiere nel mondo dell’artigianato mondiale. Il bilancio estremamente positivo dell’esposizione è dato soprattutto dalle migliaia di visitatori che hanno potuto ammirare le lavorazioni artigianali dal vivo.

All’Internationale Handwerksmesse, una delle fiere europee più importanti del settore, hanno partecipato circa 1800 espositori provenienti da oltre 30 nazioni.

La Puglia ha partecipato con moltissimi maestri artigiani ai sette giorni di fiera grazie al progetto di cooperazione interterritoriale Lapis (Local Arts Promotion Integrated Strategy) promosso da moltissime realtà locali in Italia.

All’evento hanno partecipato i maestri della ceramica di Altamura, della pietra di Casamassima e di Locorotondo, del rame di Conversano, della lavorazione dei tamburelli di Putignano. La presenza degli artigiani pugliesi ha attirato molti interessati alla pietra, alla ceramica, al rame, alla terracotta, alla cartapesta, al legno e alle pelli.

Risvolto positivo anche nei confronti della conoscenza della Puglia in Germania. Il pubblico tedesco ha potuto assaporare la vera arte pugliese che contraddistingue una terra ricchissima di tradizioni artigiane in grado di innovare il settore.

La partecipazione dell’artigianato pugliese ha favorito allo stesso tempo anche il settore turistico destando notevole interesse nei confronti di un pubblico che non conosceva le bellezze naturali della regione.