Marche: in arrivo finanziamenti a sostegno delle Startup

Redazione MondoPMI
0
0

La Regione Marche si sta adoperando a sostegno dell’imprenditoria locale mettendo a disposizione una serie di finanziamenti per le PMI in fase di startup, che vanno in soccorso di varie tipologie aziendali: dalle imprese in fase di avvio a quelle femminili, dalle imprese innovative a quelle avviate da disoccupati.

È una manovra che prende avvio dalle novità contenute nella Legge di Stabilità 2015 e nel Jobs Act, volta a favorire la nascita di nuove attività imprenditoriali indispensabili per la crescita della Regione e per dare nuova stabilità al tessuto economico locale.

  • Per quanto riguarda le startup innovative, fino al 31 dicembre 2015, sono previsti finanziamenti del 40% o del 50% su un investimento minimo di 90mila euro e di 60mila euro per le spese di gestione nei primi 24 mesi di attività.
  • Per le imprese femminili, invece, sono previste importanti agevolazioni sui mutui: in programma la copertura della garanzia per l’80% dei mutui concessi per l’avvio di nuovi attività imprenditoriali.
  • Anche le imprese individuali sono destinatarie di sgravi da parte della Regione Marche, grazie ad un’agevolazione fiscale del 5% sul reddito annuo che si può estendere fino al quinto anno di attività dell’impresa.

Sempre allo scopo di incentivare la nascita di nuove imprese, la Regione ha reso possibile ai disoccupati e ai cassaintegrati la richiesta dell’Anticipo NASPI (Nuova Prestazione di Assicurazione Sociale per L’impiego) che potranno utilizzare sia per avviare un’attività in forma autonoma ed individuale sia per associarsi in cooperativa.

La Regione Marche ha deciso, infine, di incentivare l’avvio di imprese agricole per gli under 40: sono infatti previsti contributi per l’avviamento di giovani imprenditori agricoli e per le diverse attività connesse questa professione.

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA IMPRESA?[/callto]