Mercato tech in crescita nel 2020

Redazione MondoPMI
0
0

Nonostante la pandemia, nel 2020 sono aumentate le vendite nel settore tech.

Banca Ifis

Vendite al +5,5% per la tecnologia di consumo

Nel 2020 le vendite nel settore tech sono cresciute del 5,5%. I risultati sono stati raccolti ed elaborati dall’istituto di ricerca GfK, che ha osservato l’andamento delle vendite nei diversi comparti del mercato della tecnologia di consumo in Italia.

Dopo il forte rallentamento registrato nel periodo corrispondente al lockdown nella primavera 2020, il settore ha vissuto una forte ripresa dei consumi. I segmenti nei quali le vendite sono cresciute di più rispetto al 2019 sono stati quelli dell’IT office e dei piccoli elettrodomestici. A influenzare gli acquisti in questi segmenti è stato anche il cambiamento nelle abitudini degli italiani, che in molti casi hanno dovuto organizzare i propri spazi domestici per il lavoro da remoto e, in generale, hanno trascorso più tempo in casa rispetto al passato.

Nel corso dell’anno sono invece scese le vendite nel segmento della telefonia, dell’home comfort e, soprattutto, nel comparto della fotografia, fortemente penalizzato dalle restrizioni alla mobilità e allo stop ai viaggi.

 

Vendite in aumento anche nel primo semestre 2021

La rilevazione di GfK relativa al primo semestre 2021 conferma i buoni dati già registrati lo scorso anno. Complessivamente, il mercato tech italiano tra gennaio e giugno 2021 è cresciuto del 21,3% rispetto allo stesso periodo del 2020. Certo, i dati del 2020 hanno risentito in particolare delle chiusure dovute al lockdown nazionale, ma tutti i comparti hanno fatto registrare vendite in crescita tra gennaio e giugno.

Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno sono cresciute sia le vendite online sia quelle in negozio. Il valore degli acquisti tech online è cresciuto circa del 25%, mentre il valore delle vendite nei punti vendita fisici è il 75% maggiore rispetto al primo semestre 2020.

Nella prima parte dell’anno a crescere di più sono stati i comparti home comfort, fotografia ed elettronica di consumo. La crescita del valore delle vendite nel primo semestre 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020 è compresa tra il 30% e il 52%. In tutti e tre i casi si tratta di comparti le cui vendite hanno avuto un andamento diverso tra il 2020 e il 2021: mentre home comfort e fotografia avevano risentito della crisi, pur se in maniera diversa, l’elettronica di consumo aveva fatto registrare una crescita già lo scorso anno.

A livello di valore delle vendite il segmento tech che fa registrare le performance migliori è quello della telefonia, mentre sono leggermente in calo le vendite di prodotti IT office e di piccoli elettrodomestici, che avevano comunque fatto registrare numeri in crescita lo scorso anno.

Nel primo semestre 2021 sono in crescita anche le vendite di grandi elettrodomestici e di televisori. L’aumento delle vendite di TV è probabilmente dovuto in parte ai tanti eventi sportivi di rilevanza internazionale in programma nel corso dell’anno e in parte all’annunciato switch-off che porterà al cambio delle frequenze per la trasmissione dei canali sul digitale terrestre.