Piacenza: il boom dell’export porta una ventata di ottimismo

Redazione MondoPMI
0
0

È basato su indici concreti l’ottimismo che emerge dai dati congiunturali diffusi da Confindustria per quanto riguarda l’incremento dell’export delle industrie di Piacenza, che mette a confronto l’andamento del secondo semestre 2013 con il secondo semestre dell’anno precedente. In sintesi emerge un calo dello 0,68% del fatturato per le Piccole Medie Imprese piacentine (tenendo però in considerazione una flessione del mercato nazionale del -2,32%), ma che viene compensato da un dato positivo legato all’aumento del 3,28% delle esportazioni.

Il settore della meccanica resta stabile confermando il trend positivo di industria trainante dell’economia di Piacenza; quello dell’alimentare mostra invece una crescita, con l’innalzamento del fatturato interno e del fatturato estero del 7%: dati che fanno ben sperare in vista dell’Expo Milano 2015, che darà massimo lustro ai prodotti italiani.

La realtà del settore alimentare di Piacenza presenta dei numeri in controtendenza rispetto all’economia italiana, il Consorzio Piacenza Alimentare, per esempio, ha ottenuto importanti successi sia sui mercati europei tradizionali sia su quelli dell’Est, ottenendo performance positive anche negli USA e in Giappone.

Non vi è alcun dubbio dunque sul fatto che Expo Milano 2015 sarà l’occasione per rafforzare questi trend positivi, e accendere i riflettori su un settore con un enorme potenziale di sviluppo, al quale si può guardare con ottimismo in un periodo di crisi come quello attuale.

[callto]CERCHI CREDITO PER LA TUA IMPRESA?[/callto]