Pro Brixia sostiene l’internazionalizzazione delle PMI bresciane

Redazione MondoPMI
0
0

Guardare oltre il mercato italiano è un’opportunità soprattutto in questo periodo. Per sostenere le Piccole Medie Imprese bresciane l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia, Pro Brixia, organizza iniziative per la creazione di opportunità commerciali presso i mercati internazionali.

Pro Brixia valuta le esigenze dei mercati internazionali, anche emergenti, promuovendo fiere e missioni imprenditoriali all’estero, in base alle esigenze del tessuto imprenditoriale bresciano per collegare domande e offerta.

Nel 2013 sono previste oltre 30 partecipazioni a fiere e missioni d’affari, con assistenza tecnica e logistica. Tutte le aziende partecipanti possono contare sull’abbattimento dei costi sostenuti con contributo camerale che può arrivare fino ai 3-4 mila euro per le fiere e 2-3 mila euro per le missioni, a seconda dei Paesi interessati.

Tra le iniziative segnaliamo il progetto Dafne-Poli Auto, sostenuto anche dalla Regione Lombardia, che prevede tra le varie fasi il coinvolgimento di 16 aziende lombarde del settore automotive, tra cui 9 di Brescia. Queste imprese hanno già avuto la possibilità di incontrare importanti operatori dell’area austriaca, tedesca, svizzera, polacca e scandinava.

Tra le altre iniziative un’importante attività formativa per le imprese bresciane sull’export, in particolare sui temi della contrattualistica internazionale, e l’iniziativa “Confidi International” promossa dal sistema camerale.

Attraverso quest’ultima sono previsti interventi di accesso al credito per le PMI lombarde indirizzanti ad attività di export e internazionalizzazione.