Progetto Start: un aiuto ai giovani ed ai disoccupati che creano impresa

Redazione MondoPMI
0
0

A causa della crisi i giovani ed i disoccupati, in continua crescita, rischiano di finire ai margini della società. Ecco che in loro aiuto scende la Regione Lombardia ed il sistema delle Camere di Commercio lombarde, che attraverso il progetto Start stanzieranno circa due milioni di euro in favore di queste due categorie.

Le misure previste dal bando, presentato il 27 marzo, sono due. Una al supporto della creazione d’impresa e lavoro autonomo, mentre l’altra al sostegno dell’occupazione giovanile.

A beneficiare di questi fondi saranno i cittadini lombardi disoccupati ed intenzionati a diventare imprenditori e le aziende del territorio che assumeranno e stabilizzeranno la situazione lavorativa di under 35.

Gli aspiranti imprenditori dovranno compilare un questionario online e se selezionati, saranno formati, assistiti nella stesura del business plan ed agevolati nell’accesso al credito.

Le piccole e medie imprese che assumeranno giovani lavoratori, verranno invece ricompensate con voucher di valore che oscilla tra gli 8.000 e i 10.000 euro. Questi saranno concessi solamente se i contratti supereranno il valore economico netto di 8.000 euro annui. Non saranno risarcite inoltre le aziende che assumono giovani con un rapporto di parentela o affinità con il titolare dell’impresa richiedente.