Riparte il settore immobiliare: 2016 a +3,6%

Il calo del prezzi stimola ancora la crescita del mercato.

Redazione MondoPMI
0
0
settore-immobiliare

Il settore immobiliare torna a far parlare di sé in termini positivi: dopo un lungo periodo di crisi torna a crescere registrando un aumento del fatturato del +3,6% nei primi mesi del 2016.

I dati, raccolti da uno studio pubblicato da Scenari Immobiliari, parlano di un quadro piuttosto roseo: gli ultimi mesi del 2015 si erano conclusi positivamente registrando un fatturato di 110 miliardi di euro, cifra che potrebbe arrivare ai 115 miliardi nel 2016.

Il dato risulta particolarmente positivo, soprattutto se si considera che l’incremento previsto tiene già conto dell’ulteriore ribasso previsto nel 2016 per il prezzo degli immobili. Tra i segmenti del mercato che godranno della crescita troviamo l’alberghiero ( +14,3%) e il commerciale che registrerà, secondo le previsioni, una crescita del fatturato del + 3,1%.

Particolarmente interessante il focus sulle città: a trainare la crescita saranno Milano e Roma, con una previsione di crescita rispettivamente del +1,8% e del + 1,2%. Tra le capolista anche Venezia con un + 1,5%. Variazioni negative per Napoli e Catania invece che vedrà un calo dei prezzi dell’1%.

Scenari Immobiliari ha comparato, poi, il mercato italiano a quello Europeo: entrambi sono in crescita e sembrano essersi lasciati alle spalle la crisi degli anni precedenti. Negli ultimi ultimi dodici mesi il fatturato del settore immobiliare è cresciuto del 3,1% e, secondo le stima, registrerà nel 2016 un + 5% rispetto ai mesi finali del 2015.

Image Credit: shutterstock