A rischio migliaia di posti di lavoro nel distretto dell’elettrodomestico di Fabriano

Studio Baldassi
0
0

Fabriano è un comune in provincia di Ancona che lega indissolubilmente il suo nome alla carta, ma forse non tutti sanno che un’altra produzione molto diffusa in zona è quella degli elettrodomestici. Nei suoi dintorni, infatti, sorge il distretto della meccanica fabrianese, che negli ultimi anni, però, sta conoscendo una crisi senza precedenti. Nei sedici comuni del distretto, infatti, vengono prodotti elettrodomestici per importanti marchi internazionali che stanno affrontando grandissime difficoltà. Uno dei casi più emblematici è, senza dubbio, quello di Indesit, che nei mesi scorsi ha annunciato oltre 1400 esuberi e consistenti tagli al personale che si ripercuoteranno anche sull’indotto. Non sono a rischio soltanto gli operai dello storico marchio di elettrodomestici della famiglia Merloni, ma anche moltissime persone che lavorano per aziende collegate o Piccole Medie Imprese che lavorano in subfornitura.

La crisi del settore è tale che alcuni invocano l’intervento statale a sostegno delle imprese locali, che si trovano impossibilitate a fare nuovi investimenti sulla propria attività. E c’è anche chi, invece, vede un po’ di luce in fondo al tunnel e parla di un settore ancora in grande difficoltà, ma comunque inferiore a quanto potesse sembrare fino a qualche mese fa. Di sicuro, però, le PMI che dipendono dai grandi gruppi industrali hanno bisogno di finanziamento alle aziende e di fiducia per poter ricominciare a lavorare con serenità.