Sport, terme e tradizioni: ecco i punti forti della Valtellina

Redazione MondoPMI
0
0

La Valtellina è una delle zone più famose per quanto riguarda il turismo legato agli sport invernali. Bormio, infatti, è conosciuta anche per avere ospitato i campionati mondiali di sci alpino in più di un’occasione. Sulle sue piste è possibile sciare per gran parte dell’anno e in alcuni casi anche in estate, ma non è questo l’unico motivo per cui Bormio è riconosciuto come meta turistica.
Bormio è nota anche per i suoi stabilimenti termali: le Terme di Bormio, che si trovano sul territorio di Bormio, e i Bagni Nuovi e i Bagni Vecchi, che si trovano sul territorio della frazione di Premadio del limitrofo comune di Valdidentro.

Un’altra località molto rinomata della zona è Livigno, che geograficamente non è parte della Valtellina in quanto posta oltre il crinale delle Alpi, ma che è comunque parte integrante della Provincia di Sondrio. Anche in questo caso sono moltissimi gli sport invernali che si possono praticare nella zona: dall’alpinismo al freeclimbing, dallo sci al pattinaggio sul ghiaccio. Anche durante la stagione estiva la zona è meta di importanti flussi turistici, sia per la possibilità di praticare numerose attività all’aria aperta, sia per il paesaggio e per il clima mite grazia al quale è possibile prendersi una pausa dalla calua cittadina. Non mancano, poi, i villeggianti che approfittano della zona extra-doganale per fare shopping tax free.

La provincia di Sondrio, quindi, ospita moltissime imprese che vivono grazie all’industria turistica: dagli hotel, ai ristoranti, dagli impianti di risalita ai negozi. Le strutture per il turismo, inoltre, sono di ottima qualità e puntano molto sul settore del benessere e del relax, soprattutto in relazione alla presenza di acque termali.

Certamente la presenza delle strutture adatte non è il solo motivo che rende la Valtellina una meta così ambita dai turisti, che vengono attratti nel territorio, oltre che per il paesaggio e per le attività che si possono fare, anche per le tradizioni locali e per la cucina tipica in cui abbondano formaggi, vini, e la celeberrima Bresaola della Valtellina.