Teatro: a Milano giro d’affari per 750 milioni di euro

Studio Baldassi
0
0

Lo sviluppo delle PMI del settore culturale è in costante crescita, soprattutto in Lombardia. A sostegno di questi dati un recente analisi condotta dalla Camera di Commercio di Milano, la quale ha studiato le imprese legate alle attività teatrali del capoluogo meneghino, stimando un volume d’affari pari a 750 milioni di euro.

Gli introiti generati sono da ponderare sotto una duplice considerazione:

  • da una parte, nella città di Milano sono presenti 1046 attività teatrali su un totale nazionale di oltre 10.100 (circa il 10.4%);
  • dall’altra: la forte connotazione teatrale del comparto culturale cittadino, dove le aziende appartenenti a tali categoria di spettacolo sono il 57% del dato settoriale.

Tali dati confermano la bontà dell’indotto generato da queste aziende, spesso Piccole Medie Imprese, capaci di organizzare nel 2011 ben 20.500 spettacoli, con un incasso complessivo al botteghino di 81 milioni di euro. Oltre 150 milioni invece la cifra complessivamente spesa dai cittadini milanesi in cinema, musei e concerti: circa 17,5 euro al mese per famiglia.