Apprendistato: fondi alle PMI con il programma Erasmus+

Dal 2016 saranno erogati 8,7 milioni di Euro per iniziative rivolte ai giovani

Redazione MondoPMI
0
0
apprendistato

In un periodo storico in cui i nuovi mercati e l’organizzazione lavorativa stanno mutando grazie all’innovazione, sono purtroppo sempre più distanti la domanda e l’offerta di lavoro. Una domanda che muta velocemente e che ha bisogno di maggiore specializzazione, si scontra spesso con un’offerta che spesso non riesce ad essere all’altezza. I meccanismi e le trasformazioni in ambito soprattutto scolastico sono molto più lente rispetto alle odierne necessità delle PMI.

Per venire incontro a queste difficoltà, all’interno del Programma ERASMUS+, vengono messi a disposizione 8,7 milioni di Euro per sostenere le iniziative che le PMI offrono ai giovani. I fondi saranno a disposizione delle aziende che offriranno programmi di apprendistato; sia nel caso esse intraprendano questo percorso per la prima volta sia nel caso aumentino la loro offerta in materia.

Le proposte, che dovranno essere presentate entro il 15 gennaio 2016, devono essere presentate nell’ambito di due lotti:

  1. Partenariati sul rafforzamento delle capacità degli organismi di intermediazione o partenariati istituiti da imprese di grandi dimensioni a sostegno delle PMI.
  2. Reti e organizzazioni di livello europeo che sostengono le PMI attraverso i propri membri o affiliati nazionali.

Il presente bando a sostegno non eroga sostegno finanziario diretto alle PMI ma è rivolto alle seguenti organizzazioni: ministeri, parti sociali, imprese pubbliche o private, camere di commercio, industria e artigianato o organizzazioni settoriali/professionali, servizi pubblici per l’impiego autorità pubbliche regionali e locali, enti che erogano formazione professionale, scuole e altri istituti d’istruzione, centri di ricerca, organizzazioni internazionali, ONG associazioni giovanili di genitori o altri enti pertinenti.
Per maggiori informazioni visita il sito della Commissione Europea a questo link.

 

Image Credit: Shutterstock