CUD 2014: scarica la nuova bozza del documento dell’Agenzia delle Entrate

Studio Baldassi
0
0

Nella giornata di ieri, l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione la nuova bozza del CUD 2014 e le relative istruzioni del documento utile per datori di lavoro per certificare a fini fiscali e contributivi i redditi da lavoro dipendente e assimilati.

Il nuovo CUD, da consegnare in duplice copia al contribuente entro il 28 febbraio 2014, prevede diverse novità, tra le quali:

  • agevolazioni dedicate all’abbattimento della base imponibile per i redditi erogati a ricercatori e lavoratori che rientrano in italia dopo esperienza culturali e/o professionali all’estero;
  • nuova annotazione mediante la quale il sostituto d’imposta comunica al dipendente assunto per meno di un anno solare di aver applicato le detrazioni per carichi di famiglia per il periodo esclusivo di svolgimento del rapporto di lavoro;
  • miglioramento della sezione dedicata alla previdenza complementare con precisa indicazione dei dati previdenziali non conguagliati, con obiettivo di ridurre errori nella dichiarazione dei redditi;
  • aumento della detraibilità per le erogazioni liberali a favore di Onlus. L’aliquota applicata passa dal 19% al 24%;
  • nuova detrazione al 19% per le erogazioni liberali al fondo di ammortamento dei Titoli di Stato.

Scarica la bozza del CUD 2014 e le relative istruzioni per la compilazione dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

[callto]Cerchi credito per la tua azienda?[/callto]