Fondi Europei: ecco tutte le informazioni

Sono sempre di più le imprese avviate da giovani con meno di 35 anni. Dati positivi dal Mezzogiorno.

Laura Aglio
0
0
fondi-europei

L’utilizzo dei fondi europei è spesso messo in discussione sia a livello nazionale che regionale. Il rischio di disimpegno, ovvero la restituzione di risorse che l’Europa ha messo a disposizione degli Stati Membri e quindi delle Regioni per i loro territori e imprese, è interpretato come sintomo di una “cattiva” performance di utilizzo e spreco di risorse. In attesa di dicembre, termine ultimo previsto dall’Europa per la certificazione delle spese del settennato di programmazione 2007-2013, e dell’inizio di un nuovo periodo (2014-2020) non dobbiamo farci cogliere impreparati. Vediamo con quali strumenti:

Il portale ProgettaEuropa

L’inizio del periodo di programmazione europea 2014-2020 va di pari passo con alcune domande frequenti: “come posso accedere ai fondi europei?” e “dove posso reperire informazioni su bandi e scadenze?”. Da giugno 2015 è più facile rispondere grazie al servizio offerto dalla Regione del Veneto con il database online “PROGETTA EUROPA”, frutto della collaborazione tra la Sezione Statistica, la Sezione Sistemi Informativi e l’Ufficio di Bruxelles. Per agevolare la ricerca, scegliere per settore, programma, titolo, obiettivo, beneficiari e cofinanziamento è possibile accedere al questo link dove sono presenti tutti i bandi aperti in ordine di scadenza. L’obiettivo della piattaforma è rendere immediata la ricerca di opportunità di finanziamento europee per i soggetti interessati, in particolare le imprese, che difficilmente approcciano alle risorse pubbliche dirette e con difficoltà accedono ai bandi regionali. Questa banca dati riporta gli inviti a presentare proposte dei programmi a finanziamento diretto della Commissione europea e i programmi di cooperazione territoriale dove il Veneto risulta eleggibile.

Accedere ai Fondi indiretti

I fondi europei indiretti (Fondi strutturali), destinati a finanziare investimenti, sono assegnati ad autorità nazionali e regionali degli Stati Membri che agiscono da intermediari tra la Commissione europea e i beneficiari finali, gestendo le risorse sulla base della programmazione approvata dalla Commissione. È possibile beneficiarne anche in Veneto monitorando i singoli programmi ai seguenti link (oltre al BURV):

Monitorare l’utilizzo dei fondi ue

Scoprire e monitorare quali progetti si finanziano, seguire il loro avanzamento e sollecitare i processi di programmazione e attuazione attraverso iniziative di partecipazione e riuso è possibile grazie al portale www.opencoesione.gov.it OpenCoesione è l’iniziativa di open government sulle politiche di coesione in Italia, coordinata dal Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in cui sono navigabili e scaricabili in formato aperto, dati e informazioni sugli interventi finanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei (POR-Programmi Operativi Regionali FESR, FSE, FEASR, FEAMP e PON-Programmi Operativi Nazionali), e quelli alimentati da risorse aggiuntive derivanti sia da Fondi europei, ai quali è associato un cofinanziamento nazionale, sia da Fondi Nazionali.

Per approfondire

In vista delle prossime scadenze e per rimanere aggiornati sulle opportunità offerte:

Articolo redatto da Laura Aglio

Image credit: Shutterstock