Il calendario fiscale di ottobre 2019

Il 21 ottobre i titolari di partita Iva sono chiamati a versare l’imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche emesse nel terzo trimestre 2019.

Redazione MondoPMI
0
0
calendario fiscale ottobre

Il calendario di ottobre 2019 è fitto di appuntamenti con il fisco, soprattutto per PMI e liberi professionisti che sono chiamati a versare la Tobin Tax, a pagare l’imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche e a corrispondere l’imposta di bollo sulle fatture elettroniche.

SCADENZE FISCALI DI FINE SETTEMBRE 

Prima di passare alle scadenze di ottobre, però, ricordiamo gli obblighi fiscali da adempiere entro la giornata del 30 settembre

 

Banca IFIS Impresa

 

1) Rimborso Iva 

I titolari di partita Iva possono presentare istanza, in via telematica, per il rimborso dell’Iva su beni e servizi acquistati o importati da un altro Stato dell’Unione Europea. 

2) Esterometro

Imprese e liberi professionisti devono trasmettere l’Esterometro relativo alle operazioni effettuate ad agosto 2019.

3) Versamento imposta sui redditi 

Imprese e liberi professionisti che hanno beneficiato della proroga dovuta all’introduzione degli Isa, sono ora chiamate a versare le imposte sui redditi. 

 

CALENDARIO FISCALE DI OTTOBRE 

15 ottobre

  • I soggetti esercenti il commercio al minuto e che operano nella grande distribuzione devono registrare, anche in modo cumulativo, le operazioni svolte nel mese di settembre per le quali è stato rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale.
  • I titolari di partita Iva devono emettere e registrare le fatture differite relative ai beni consegnati o spediti nel mese di settembre e risultanti dal documento di trasporto o altro documento analogo. 

16 ottobre

  • Banche, società fiduciarie e imprese di investimento abilitate all’esercizio professionale devono versare l’importo della Tobin Tax, l’imposta sulle transazioni finanziarie 
  • I contribuenti Iva mensili devonocorrispondere, con modello telematico F24 o tramite intermediario, l’Iva relativa al mese di settembre; 
  • I contribuenti Iva che hanno scelto il pagamento rateale del saldo Iva 2018 sono chiamati a pagare l’ottava rata relativa al periodo d’imposta 2018. 
  • I sostituti d’imposta devono versare le ritenute alla fonte sulle provvigioni corrisposte nel mese precedente.

21 ottobre

  • I titolari di partita Iva devono versare l’imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche emesse nel terzo trimestre 2019, tramite addebito su conto corrente o compilando il modello 24; 
  • Le PMI devono denunciare e corrispondere a Previndapi i contributi previdenziali integrativi a favore dei dirigenti, relativi alle retribuzioni maturate nel trimestre precedente. 

25 ottobre

  • Gli operatori intracomunitari con obbligo mensile o trimestrale devono presentare gli elenchi riepilogativi Intrastat

31 ottobre 

  • I contribuenti Iva che adempiono ai requisiti richiesti possono presentare la domanda di rimborso o utilizzo in compensazione del credito Iva trimestrale; 
  • I sostituti d’imposta devono presentare la dichiarazione relativa all’anno 2018 tramite Modello 770/2019;  
  • I datori di lavoro delle aziende private devono inviare la comunicazione con i dati retributivi e contributivi UniEmens.