Iper e Super Ammortamento: come funzionano e a chi si rivolgono?

Due misure previste dalla Legge di Bilancio 2018

Redazione MondoPMI
0
0
iper e super ammortamento

Iper e Super Ammortamento sono due misure agevolative che consentono ai titolari di reddito d’impresa di maggiorare le quote di ammortamento per alcuni tipi di investimenti. La Legge di Bilancio 2018 le ha prorogate anche per quest’anno. In questo articolo cerchiamo di approfondire in cosa consistono, come funzionano e a chi si rivolgono.

Iper e Super Ammortamento: in cosa consistono le due misure?

Iper e Super Ammortamento sono due misure finalizzate a sostenere le imprese che investono, con l’obiettivo di implementare processi di trasformazione tecnologica e digitale, in:

  • Beni strumentali nuovi;
  • Beni materiali e immateriali (software e sistemi IT).

In particolare, l’Iper Ammortamento prevede una supervalutazione del 250% degli investimenti (acquisto o leasing) in beni materiali nuovi e dispositivi e tecnologie finalizzati a una trasformazione in chiave 4.0. Il Super Ammortamento invece rappresenta una supervalutazione del 130% degli investimenti in beni strumentali nuovi (acquistati o in leasing) e del 140% per gli investimenti in beni strumentali immateriali (software e sistemi IT) per chi beneficia dell’Iper Ammortamento.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Iper e Super Ammortamento: a chi si rivolgono?

Iper e Super Ammortamento si rivolgono ai titolari di un reddito d’impresa e alle imprese individuali, che abbiano sede fiscale in Italia, incluse le stabili organizzazioni di imprese residenti all’estero. Le imprese possono beneficiare dell’Iper e del Super Ammortamento indipendentemente dalla loro forma giuridica, dalla dimensione aziendale e dal settore economico in cui operano.

Iper e Super Ammortamento: come funzionano?

L’accesso a Iper e Super Ammortamento avviene in maniera automatica in fase di redazione di bilancio e tramite autocertificazione. La misura si applica agli investimenti effettuati durante il 2018. Sono inoltre ammissibili gli investimenti che vengano completati entro il 31 dicembre 2019, se l’ordine risulta completo e accettato dal venditore e sia stato versato un acconto pari almeno al 20% del costo entro il 31 dicembre 2018. Per il solo Super Ammortamento, il termine ultimo per il completamento dell’investimento è fissato per il 30 giugno 2019.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock