Le scadenze fiscali di aprile 2019

Slittano ad aprile alcune delle scadenze fiscali in programma per marzo.

Redazione MondoPMI
0
0
Scadenze fiscali aprile 2019

LE SCADENZE PROROGATE

Slittano al 15 e 30 aprile 2019 le scadenze per le comunicazioni dei dati delle liquidazioni periodiche Iva e la trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute.

Il Governo ha deciso di accogliere le richieste avanzate dalle Categorie professionali coinvolte, che lamentavano delle difficoltà tecniche nella gestione della fatturazione elettronica, ritardando di circa un mese alcune scadenze fiscali:

  • 10 aprile: la comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva inerenti al quarto trimestre 2018;
  • 30 aprile: Spesometro, ossia la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute, inizialmente prevista per il 28 febbraio;
  • 30 aprile: Esterometro relativo al primo bimestre , ossia la comunicazione delle operazioni transfrontaliere effettuate e ricevute nei mesi di gennaio e febbraio 2019;
  • Ulteriori proroghe riguardano i soggetti che facilitano le vendite a distanza mediante l’uso di interfacce elettroniche. Tali soggetti possono:
  • Entro il 16 maggio: effettuare i versamenti Iva relativi ai primi 3 mesi del 2019 con la maggiorazione dello 0,40% mensile a titolo di interesse;
  • Entro il 31 maggio: trasmettere all’Agenzia delle entrate i dati inerenti alle operazioni effettuate e ricevute nei mesi di marzo e aprile 2019.

IL CALENDARIO DELLE SCADENZE FISCALI DI APRILE

  • 1 aprile:
    • Entro questa data i sostituti d’imposta devono consegnare ai propri dipendenti la Certificazione Unica 2019, la nuova certificazione dei redditi che ha sostituito il vecchio modello CUD.
    • Scadenza per la trasmissione all’INPS dell’UNIEMENS da parte dei datori di lavoro di aziende private, per denunciare le retribuzioni mensili corrisposte ai dipendenti, i contributi dovuti e l’eventuale conguaglio delle prestazioni, delle agevolazioni e degli sgravi anticipati per conto dell’INPS.
    • Consegna domande CIGO, il nuovo servizio di simulazione a disposizione di aziende e consulenti per verificare il consumo di ore di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria.
  • 16 aprile: giornata densa di scadenze a partire dalla consegna per via telematica del modello F24 per ritenute, contributi e Iva, fino al versamento mensile della Tobin Tax e della rata Iva risultante dalla dichiarazione annuale.
  • 20 aprile: scadenza per il pagamento del bollo della fattura elettronica 2019 relativa al primo trimestre.
  • 25 aprile: consegna del modello INTRASTAT, la dichiarazione che registra tutte le operazioni intracomunitarie di vendita e acquisto.
  • 30 aprile:
    • Scadenza ultima per la trasmissione telematica della dichiarazione Iva per l’anno 2018.
    • Trasmissione dell’UNIEMENS per i flussi contributivi e retributivi unificati.
    • Invio della domanda di Saldo e Stralcio, la nuova sanatoria riservata ai contribuenti in difficoltà che permette di regolarizzare il mancato pagamento delle imposte saldando solo una piccola percentuale del debito.
    • Esterometro e Spesometro.