Legge di Stabilità 2017: incentivi alle assunzioni di giovani

Decontribuzioni per le aziende che assumono giovani tirocinanti.

Redazione MondoPMI
0
0
incentivi_assunzioni_giovani_2017

Novità in materia di assunzioni di giovani con la nuova Legge di Stabilità 2017.
Per tutte le aziende che decidono di assumere a tempo indeterminato ragazzi che hanno svolto un tirocinio curriculare universitario oppure un periodo di alternanza scuola-lavoro, sono previste delle agevolazioni in termini di decontribuzioni. Esse potranno godere di uno sgravio fiscale della durata di 36 mesi e tale incentivo andrà a sostituire la precedente decontribuzione generalizzata prevista per le assunzioni a tempo indeterminato istituita con la Legge di Stabilità 2015 e che terminerà alla fine del corrente anno.

È intenzione del Governo estendere tale normativa anche alle aziende che hanno precedentemente ospitato presso la propria struttura un lavoratore con contratto di apprendistato. Nel frattempo, gli incentivi introdotti con la nuova Legge di Stabilità rappresentano un enorme passo in avanti in favore delle assunzioni di giovani, specchio di una volontà da parte delle istituzioni di incentivare il lavoro stabile e disincentivare il lavoro precario.

[BannerArticolo]

“Completato questo triennio di decontribuzione, dal 2018 quando si affronterà la questione fiscale mettendo in cantiere la riforma dell’Irpef, si dovrà ragionare su un taglio strutturale del cuneo previdenziale e contributivo, perché occorre fare in modo che il lavoro stabile costi di meno del lavoro precario”, queste le dichiarazioni del ministro Poletti in merito alle riforme in atto e al futuro di tali normative.

GARANZIA GIOVANI

È previsto un incentivo all’assunzione anche per tutti i soggetti disoccupati o inoccupati che hanno aderito al progetto Garanzia Giovani. Lo sgravio contributivo legato a questo tipo di assunzioni ammonta ad un massimo di € 8.060 per ogni lavoratore assunto ed è ridotto al 50% con un tetto di € 4.030 annui per ogni lavoratore assunto con contratto di apprendistato, tempo indeterminato o determinato della durata minima di 6 mesi.

ASSUNZIONI di giovani SUD ITALIA

È previsto un bonus anche per le assunzioni che avvengono dall’1 gennaio al 31 dicembre 2017 nelle regioni del sud Italia: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, ma anche Abruzzo, Molise e Sardegna (vi ricordate di Iniziativa PMI di cui abbiamo parlato qui qualche giorno fa?). Per queste aziende è previsto un incentivo per l’assunzione di giovani che presentano un’età compresa tra i 15 e i 24 anni e per coloro che hanno più di 24 anni ma risultano disoccupati da almeno 6 mesi. Tale provvedimento non è incluso nella Legge di Bilancio 2017 ma attinge ai 530 milioni di fondi europei destinati alla coesione.

Image Credit: shutterstock