Mini Flat Tax: cos’è e quali novità introduce per le partite Iva

Il sistema fiscale della Flat Tax si basa su un meccanismo non progressivo: ciò significa che il valore dell’imposta non varia al variare del reddito, ma rimane sempre lo stesso.

Redazione MondoPMI
0
0
Mini Flat Tax

La Mini Flat Tax è un modello fiscale che si applica attraverso l’introduzione di una “tassa piatta”, ossia di un’aliquota bassa e uguale per tutti. L’intento di questa manovra è quello di ridurre l’evasione fiscale e aumentare le entrate dello Stato per superare la fase di stagnazione economica.

La nuova riforma fiscale è stata avviata con la Legge di Bilancio 2019 e prevede una graduale introduzione della Mini Flat Tax che ha coinvolto per primi i liberi professionisti in regime forfettario, ed entro il 2021 verrà estesa anche alle imprese e alle famiglie.

 

COME FUNZIONA LA MINI FLAT TAX?

Il sistema fiscale della Flat Tax si basa su un meccanismo non progressivo: ciò significa che il valore dell’imposta non varia al variare del reddito, ma rimane sempre lo stesso. In Italia, la Mini Flat Tax sarà dual, ossia prevederà due aliquote applicate rispettivamente a due scaglioni di reddito. In questo modo, sarà garantito il principio di progressività della tassa tutelato dalla Costituzione.

 

Banca IFIS Impresa

 

 

A partire da quest’anno, la Mini Flat Tax, con aliquota pari al 15%, è stata applicata ai redditi dei titolari di partita Iva che rientrano nel regime forfettario e i cui ricavi sono inferiori a 65 mila euro. Dal 2020, invece, verrà introdotta la Mini Flat Tax con aliquota al 20% per i liberi professionisti, sempre in regime forfettario, ma con ricavi tra i 65 mila euro e i 100 mila euro. Per parlare di Flat Tax Famiglie e Flat Tax Imprese si dovrà attendere ancora un paio d’anni, anche se, in previsione del 2020, si discute già di una Mini Flat Tax per i redditi fino ai 50 mila euro.

Secondo quanto stabilito, infatti, la Mini Flat Tax per le famiglie comprenderà due aliquote:

  • una del 15% per i redditi fino a 50 mila euro, che subentrerà probabilmente nel 2020
  • una al 20% per i redditi superiori a 50 mila euro, in programma per il 2021

 

MINI FLAT TAX PARTITE IVA: COSA CAMBIA?

Possono usufruire della Mini Flat Tax i titolari di partita Iva in regime forfettario. La tassazione agevolata favorisce, in particolare, i giovani avvocati e commercialisti appena abilitati che, non avendo una struttura autonoma in cui svolgere la propria attività, collaborano presso terzi.

I liberi professionisti, al cui reddito si applica una forfettizzazione del 78%, sono chiamati a versare, oltre all’imposta sostitutiva, anche un contributo soggettivo più basso rispetto a quello determinato in applicazione del regime ordinario.

La convenienza della Mini Flat Tax deriva:

  • Dall’applicazione di un’aliquota fiscale inferiore (pari al 15%)
  • Dal riconoscimento di un 22% di costi figurativi

Una diversa determinazione del reddito imponibile comporta, inoltre, una minore contribuzione soggettiva, alla quale si vanno ad aggiungere le agevolazioni per i neoiscritti come la non obbligatorietà di versare i minimali o il versarli in misura ridotta.

Tutti questi fattori, insomma, rendono l’avvio alla professione di avvocato o commercialista meno oneroso.

 

MINI FLAT TAX: UN ESEMPIO

Immaginiamo che un giovane titolare di partita Iva abbia conseguito, nel suo primo anno di attività, ricavi per 15 mila euro, e abbia sostenuto 2.500 euro di costi fiscalmente deducibili. In questo caso, il risparmio ammonterebbe al 45% per effetto del regime forfettario e delle agevolazioni per l’avviamento di una nuova attività, e si andrebbe a spalmare sulle imposte e sulla contribuzione previdenziale soggettiva. A questo si aggiunge la deducibilità del 22% dei costi figurativi, che nel nostro esempio equivale a 3.300 euro, e il risparmio sul contributo soggettivo dovuto alla Cassa, che scende dai 906€ del regime ordinario agli 848€ del regime forfettario. Una riduzione che, però, avrà per effetto finale anche una diminuzione del montante pensionistico.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock