Novità legge di Bilancio 2019: IRES al 15%

IRES al 15% tra le novità della Legge di Bilancio 2019

Redazione MondoPMI
0
0
legge di bilancio 2019

Come funziona la mini IRES al 15%? Chi può accedervi e a quali condizioni?

Come funziona l’IRES al 15%

La legge di Bilancio 2019 ha introdotto un’IRES al 15% a favore delle imprese che reinvestono gli utili per realizzare investimenti in beni strumentali o per aumentare l’occupazione.

La nuova misura va a sostituire l’iperammortamento e l’ACE, l’agevolazione che incentivava la capitalizzazione delle imprese. Nelle intenzioni del legislatore, la riduzione di 9 punti percentuali dell’imposta sul reddito compensa anche l’esclusione delle società dalla platea della flat tax.

A partire dall’anno d’imposta 2019, dunque, le società possono applicare l’aliquota IRES del 15% alla parte di reddito che fa riferimento agli utili accantonati a riserve diverse da quelle non disponibili, nei limii della somma tra:

  • gli investimenti realizzati in beni materiali strumentali;
  • la variazione del costo del personale dipendente assunto con contratto a tempo determinato o indeterminato.

Il testo della legge di Bilancio specifica che sono ammessi all’agevolazione gli investimenti realizzati nel territorio dello Stato italiano e che hanno ad oggetto la realizzazione di nuovi impianti, la conclusione di opere sospese, l’ammodernamento di impianti esistenti e l’acquisto di beni strumentali. Sono esclusi invece gli investimenti in beni immobili e nell’acquisto di auto concesse ad uso promiscuo al personale.

Banca IFIS Impresa

 

Come si calcola la base imponibile

Il calcolo della base imponibile è piuttosto complesso e non è ancora chiaro come fare per determinare correttamente l’importo da assoggettare all’agevolazione nei diversi casi.

La norma fa riferimento a tre diversi parametri:

  • gli utili dell’anno d’imposta precedente accantonati a riserva;
  • l’importo degli investimenti in beni strumentali;
  • la variazione nel costo del personale.

Non è chiaro se debba essere considerata la somma algebrica degli investimenti in beni strumentali e delle spese per il personale oppure se andrà fatto un calcolo diverso. Il principale dubbio riguarda il caso in cui una delle due voci è negativa: il legislatore non specifica se considerare questo valore come negativo o assumere che sia pari a zero.

Ti è piaciuto questo articolo? Nella nostra newsletter trovi tutte le notizie più interessanti della settimana per il Mondo delle PMI in unico contenitore.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock