Prorogati i pagamenti Unico 2012 per contribuenti soggetti a studio di settore

Studio Baldassi
0
0

Nuova scadenza per la presentazione dei pagamenti del Modello Unico 2012 per le persone fisiche ed i contribuenti soggetti a studi di settore. La novità normativa, introdotta lo scorso 6 giugno con Decreto del Presidente del Consiglio, riguarda anche le Piccole Medie Imprese, poichè comprende nella sua formulazione tutte le società soggette agli studi di settore, siano esse aziende di persone o di capitali.

Il Decreto rinvia al 9 luglio 2012 (al posto del 18 giugno 2012) le seguenti scadenze:

  • Unico 2012: Saldo 2011 e prima rata di acconto per il 2012 delle persone fisiche;
  • Unico 2012: Saldo 2011 e prima rata acconto 2012 per i soggetti collettivi con studi di settore, società di persone, di capitali e altri soggetti IRES (esercizio anno solare)
  • IVA: adeguamento a studi di settore dei contribuenti che presentano Unico 2012
  • Unico 2012: Maggiorazione del 3 % per ricavi o compensi non annotati su studi di settore

Chi effettua il pagamento dopo la data indicata, ma entro il 20 agosto sarà soggetto ad un aumento della quota da versare pari allo 0.40% del dovuto.

 AGGIORNAMENTO  11/07/2012

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato in data odierna che professionisti e imprese soggetti a studi di settore potranno versare le imposte dovute entro il 20 agosto senza l’applicazione della maggiorazione dello 0,4%.