Scadenze fiscali di ottobre per PMI e liberi professionisti

Ultimi giorni per saldare i conti con la Pubblica Amministrazione

Redazione MondoPMI
0
0

Mancano ormai pochi giorni per sanare gli ultimi conti con la Pubblica Amministrazione: le scadenze fiscali di ottobre per le PMI e i liberi professionisti si concentrano nella prima settimana e nell’ultimo giorno del mese.

Ad incidere sul prossimo mese, al quale mancano ormai pochi giorni, vi sarà anche la seconda rata di rottamazione delle cartelle di Equitalia: nonostante infatti la scadenza prevista dovesse essere per l’ultimo giorno di settembre, essendo di sabato, il termine per il saldo è slittato a lunedì 2 ottobre. A riguardo, l’Agenzia Entrate Riscossione ha annunciato che il mancato o tardivo pagamento della rata farebbe perdere il beneficio della rottamazione delle cartelle. Nel bollettino al momento del pagamento dovrà essere riportato l’importo, il numero della rata, la scadenza fiscale e il codice RAV.

Sempre in data 2 ottobre, le PMI e i liberi professionisti interessati dovranno presentare domanda di adesione a voluntary disclosure bis e alla definizione agevolata delle liti pendenti con l’Agenzia delle Entrate.

Il 5 ottobre è invece l’ultimo giorno disponibile per la presentazione dello Spesometro, ovvero la comunicazione di tutti i dati relativi alle fatture emesse dai titolari di Partita IVA, aziende o autonomi nell’anno fiscale. Tale dichiarazione non doveva essere inclusa tra le scadenze fiscali di ottobre, ma a causa di problemi tecnici al sistema telematico del sito dell’Agenzia delle Entrate, il termine ultimo è slittato di qualche giorno. Una reale opportunità per i soggetti tenuti a presentare la documentazione, ma non in tempo per la precedente scadenza, prevista per il 28 settembre.

TiAnticipo_Chaplin_banner_728x90

Appuntamento mensile per le PMI aventi il ruolo di sostituto d’imposta: è fissato per il 16 ottobre il versamento all’INPS dei contributi dei lavoratori dipendenti, dei collaboratori e delle ritenute su altre fonti di reddito.

Il giorno più importante per le scadenze fiscali di ottobre è previsto però per il 31: in questa data infatti PMI e liberi professionisti dovranno presentare, a seconda del caso, la dichiarazione dei redditi, la dichiarazione Irap e il Modello 770, nonché la Certificazione Unica dei lavoratori autonomi: il modello 770/2017 potrà essere presentato solamente per via telematica e dovrà essere utilizzato da tutti i sostituti d’imposta.

>> Clicca qui per iscriverti <<

Image credit: shutterstock