Scadenziario gennaio 2013

Redazione MondoPMI
0
0

Ecco elencale le principali scadenze fiscali e tributarie per il mese di gennaio 2013.

Scadenze del 15 gennaio:

  • IVA – registrazione corrispettivi: termine ultimo per la registrazione delle operazioni effettuate nel mese di dicembre per le quali sono stati rilasciati lo scontrino o la ricevuta fiscale, da parte dei commercianti al minuto e dei soggetti assimilati;
  • Sostituti d’imposta – richiesta assistenza fiscale: I sostituti d’imposta che hanno intenzione di prestare assistenza fiscale devono richiedere a lavoratori dipendenti e pensionati di comunicare preventivamente di volersene avvalere nell’anno 2013;

Scadenze del 16 gennaio:

  • IVA – versamento: termine per i contribuenti mensili per versare l’imposta dovuta per il mese di dicembre;
  • IVA – dichiarazioni d’intento: invio telematico dei dati delle dichiarazioni d’intento in base alle quali sono state emesse fatture senza IVA che sono confluite nella liquidazione periodica;
  • Ritenute IRPEF sui redditi di lavoro dipendente e assimilati: versamento da parte dei sostituti d’imposta delle ritenute IRPEF relative a redditi di lavoro dipendente e assimilati del mese di dicembre;
  • Ritenute IRPEF sui redditi di lavoro autonomo e provvigioni: versamento da parte dei sostituti d’imposta delle ritenute relative ai professionisti e ad altre attività di lavoro autonomo, agli agenti e ai rappresentanti;
  • Contributi INPS: Versamento all’INPS, da parte dei datori di lavoro, dei contributi previdenziali a favore delle generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese di dicembre;

Scadenza del 25 gennaio:

  • Elenchi intrastat: termine per la presentazione in via telematica da parte degli operatori intracomunitari con obbligo mensile, degli elenchi intrastat relativi rispettivamente al mese di dicembre, mentre per gli operatori con obbligo trimestrale, degli elenchi relativi al quarto trimestre del 2012;

Scadenze del 31 gennaio:

  • Comunicazione Black list: Comunicazione all’amministrazione finanziaria delle operazioni di importo superiore a € 500 effettuate nel mese di dicembre con operatori economici residenti in paesi Black list;
  • Scheda carburanti: Rilevazioni dei chilometri dal dispositivo del veicolo e annotazione sulla scheda carburanti;
  • Canone RAI: I titolari di abbonamento alla radio o alla televisione devono provvedere al pagamento del canone annuale,  o della rata semestrale o trimestrale. Il versamento va effettuato utilizzando apposito bollettino di conto corrente postale intestato all’URAR di Torino presso le agenzie postali o presso le tabaccherie autorizzate.

 

Per maggiori informazioni, è possibile contattare l’autore dell’articolo:

Studio Tributario Societario

Via Milano, 5 – 34133 Trieste (TS)
Via del Terraglio,65/1 – 30124 Mestre (VE)
Tel. +39 040 0642870 – +39 040 0642871