Scadenziario marzo 2013

Redazione MondoPMI
0
0

Ecco elencale le principali scadenze fiscali e tributarie per il mese di marzo 2013:

Scadenze del 04 marzo 2013:

  • Ravvedimento sprint – Ultimo giorno utile per la regolarizzazione, mediante ravvedimento, dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente, entro il 18 febbraio.

Scadenze del 15 marzo 2013:

  • Registrazione corrispettivi IVA: termine ultimo per la registrazione delle operazioni effettuate nel mese di febbraio per le quali sono state rilasciate lo scontrino o la ricevuta fiscale, da parte dei commercianti al minuto e dei soggetti assimilati;
  • IVA – Fatturazione differita: termine ultimo entro il quale i contribuenti IVA devono emettere e registrare le fatture differite per beni consegnati o spediti nel mese di febbraio, per i quali è stato emesso uno o più documenti di trasporto;

Scadenze del 18 marzo 2013:

  • Bollatura libri e registri contabili: versamento della tassa annuale di concessione governativa per la bollatura e numerazione dei registri in misura forfettaria pari a 309,87 € oppure 516,46 €;
  • Ritenute IRPEF sui redditi di lavoro dipendente e assimilati: versamento da parte dei sostituti d’imposta delle ritenute IRPEF relative a redditi di lavoro dipendente e assimilati del mese di febbraio;
  • Ritenute IRPEF sui redditi di lavoro autonomo e provvigioni: versamento da parte dei sostituti d’imposta delle ritenute relative ai professionisti e ad altre attività di lavoro autonomo, agli agenti e ai rappresentanti corrisposti nel mese di febbraio;
  • IVA – liquidazione mensile: liquidazione e versamento dell’imposta eventualmente a debito relativa al mese di febbraio;
  • IVA – liquidazione annuale: versamento dell’imposta relativa all’anno precedente risultante dalla Dichiarazione IVA annuale. I soggetti che presentano la dichiarazione unificata possono eseguire i versamenti delle somme dovute maggiorate degli interessi entro i termini previsti da tale dichiarazione.
  • IVA – dichiarazioni d’intento: invio telematico dei dati delle dichiarazioni d’intento in base alle quali sono state emesse fatture senza IVA che sono confluite nella liquidazione periodica;

Scadenze del 20 marzo 2013:

  • Ravvedimento: Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente, entro il 18 febbraio, con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta al 3%;

Scadenze del 25 marzo 2013:

  • Elenchi intrastat: termine per la presentazione in via telematica da parte degli operatori intracomunitari con obbligo mensile, degli elenchi intrastat relativi rispettivamente al mese di febbraio;

Di seguito verranno elencate le principali Scadenze originariamente previste per il 31 marzo e posticipate al 2 aprile a causa delle festività Pasquali:

  • Comunicazione beni concessi in godimento a socio familiari;
  • Comunicazione mensile IVA dati operatori black list;
  • Detrazioni risparmio energetico – Comunicazioni da effettuare entro i 90 giorni dal termine del periodo d’imposta nel quale i lavori hanno avuto inizio, per i lavori non ancora terminati alla data del 31 dicembre dell’anno precedente;
  • Schede carburanti – rilevazione chilometri.

 

Per maggiori informazioni, è possibile contattare l’autore dell’articolo:

Studio Tributario Societario

Via Milano, 5 – 34133 Trieste (TS)
Via del Terraglio,65/1 – 30124 Mestre (VE)
Tel. +39 040 0642870 – +39 040 0642871